RadioTaxiLatina  Servizio Disco Taxi

DISCO TAXI

Disco Taxi è la vostra sicurezza personale, un alito di vento che libererà la vostra fantasia e la vostra gioia di vivere senza pensieri o problemi dovuti ad una serata passata in allegria.

Certo saprete quanto prevede la legge in materia di tasso alcolemico e di influenza di droghe, o magari per quanto riguarda l’eccesso di velocità, ed è proprio per questa ragione che il Radio Taxi Latina vi propone un trasporto sicuro privo di qualsivoglia pensiero, con un chiaro ed evidente risparmio per tutti coloro che decideranno di attivare questa particolare possibilità di servizio.

In effetti vi facciamo notare che il costo del Taxi può essere suddiviso tra tutti i passeggeri, basterà quindi che vi organizziate con i vostri amici e conoscenti prima di prenotare il servizio, in maniera tale da poter pagare una cifra davvero esigua, che troverà un vostro plauso.

Chiamate allo 0771 1881 o scrivete a info.radiotaxilatina@gmail.com Vi forniremo un preventivo su misura.

COSA DICE LA LEGGE

La normativa italiana stabilisce come valore limite legale il tasso di alcolemia di 0,5 g/litro, per tale motivo guidare un veicolo oltre questo limite è considerato stato di ebbrezza e costituisce un reato, che è punito con la perdita di 10 punti in aggiunta alle severe sanzioni previste dagli articoli 186 e 186 bis del Codice della Strada, arrivando fino alla revoca della Patente di Guida che viene inoltre disposta quando il conducente, con tasso alcolemico superiore a 1,5 g/l o sotto l'influenza di droghe, ha provocato un incidente. La legge approvata dal Senato nella seduta del 02 Marzo 2016, inserisce nel codice penale il delitto di omicidio stradale (articolo 589-bis) attraverso il quale è punito, a titolo di colpa, con la reclusione, il conducente di veicoli a motore la cui condotta imprudente costituisca causa dell'evento mortale.

In particolare:

è confermata la fattispecie generica di omicidio colposo commesso con violazione delle norme sulla circolazione stradale (la pena rimane la reclusione da 2 a 7 anni);

è punito con la reclusione da 8 a 12 anni l'omicidio stradale colposo commesso da conducenti un veicolo a motore in stato di ebbrezza alcolica grave (tasso alcolemico superiore a 1,5 grammi per litro) o di alterazione psico-fisica conseguente all'assunzione di sostanze stupefacenti o psicotrope.

Se si tratta di conducenti professionali, per l'applicazione della stessa pena è sufficiente essere in stato di ebbrezza alcolica media (tasso alcolemico compreso tra 0,8 e 1,5 grammi per litro);

è invece punito con la pena della reclusione da 5 a 10 anni l'omicidio stradale colposo commesso da conducenti di un veicolo a motore in stato di ebbrezza alcolica media, autori di specifici comportamenti connotati da imprudenza: superamento di limiti di velocità, attraversamento di incroci con semaforo rosso; circolazione contromano; inversione di marcia in prossimità o in corrispondenza di intersezioni, curve o dossi; sorpassi azzardati.

La pena è diminuita fino alla metà quando l'omicidio stradale, pur cagionato dalle suddette condotte imprudenti, non sia esclusiva conseguenza dell'azione (o omissione) del colpevole.

La pena è invece aumentata se l'autore del reato non ha conseguito la patente (o ha la patente sospesa o revocata) o non ha assicurato il proprio veicolo a motore.

E' poi previsto un aumento della pena nel caso in cui il conducente provochi la morte di più persone ovvero la morte di una o più persone e le lesioni di una o più persone.

Anche qui si applica la pena che dovrebbe infliggersi per la più grave delle violazioni commesse aumentata fino al triplo; il limite massimo di pena viene però stabilito in 18 anni (il limite massimo attuale è di 15 anni).

E' stabilita, infine, una specifica circostanza aggravante nel caso in cui il conducente, responsabile di un omicidio stradale colposo, si sia dato alla fuga.
In tale ipotesi, la pena è aumentata da 1/3 a 2/3 e non può, comunque, essere inferiore a 5 anni.